AL CONVEGNO LOMBARDO DEGLI AMMINISTRATORI ANACI PROTAGONISTA IL DEFIBRILLATORE IN CONDOMINIO

TERMOREGOLAZIONE E CONTABILIZZAZIONE DEI COSTI:
GLI AMMINISTRATORI CONDOMINIALI LOMBARDI A CONFRONTO
SULLE NOVITÀ DELLA IMMINENTE STAGIONE TERMICA

Il tema sarà al centro del convegno di studio regionale promosso da ANACI Lombardia in collaborazione con ANACI Varese il 15 settembre a Volandia (Somma Lombardo) – Gestione dell’acqua, morosità e debiti in condominio, sicurezza, salute, prevenzione e copertura assicurativa a fronte di grandi sinistri gli altri argomenti – Le conclusioni affidate al Vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala.

 

Settembre 2016 – Quello che prenderà il via, il prossimo 15 ottobre, sarà il primo anno termico in cui l’obbligo di contatori individuali per misurare il consumo effettivo di calore, raffreddamento o acqua calda per ciascuna unità immobiliare e contabilizzarlo varrà per tutti i condomini ed edifici polifunzionali serviti da una fonte centralizzata di raffrescamento o di riscaldamento, da teleriscaldamento o comunque da un sistema di fornitura centralizzata.

Una scadenza, questa, che gli amministratori condominiali di ANACI Lombardia hanno ben presente quale impegno a cui ottemperare. Non è un caso che, proprio a questo tema, siano stati dedicati fin dal 2011 numerosi convegni e approfondimenti da parte di tecnici e legali del “sistema ANACI” per aggiornare gli iscritti sulle continue modifiche legate a questo argomento.

Ora, a un mese esatto dall’avvio della stagione termica 2016/2017 e dell’accensione degli impianti, ANACI Lombardia tornerà ad occuparsene, dedicando proprio a questo tema la prima e più ampia sessione del Convegno regionale di studio promosso in collaborazione con ANACI Varese, in programma giovedì 15 Settembre (ore 9-18) a Volandia (Somma Lombardo – VA), nell’area delle ex officine aeronautiche Caproni dove è collocato il primo Parco e Museo del Volo.

“Questa importante materia coinvolge pesantemente gli amministratori di condominio, sia da un punto di vista operativo che legislativo. – afferma il presidente di ANACI Lombardia, Claudio Bianchini La scadenza che la legge impone non è certo inattesa: fin dal 2011 Regione Lombardia ha emanato una serie di decreti al riguardo, mentre è dal 2014 che, con il decreto legislativo n 102, il Governo, ha recepito la direttiva comunitaria 2012/27/UE, rendendo obbligatoria la misurazione individuale del calore consumato negli edifici a partire dal 31 dicembre 2016”. “Tuttavia – continua Bianchini – non vanno negate le difficoltà registrate in più circostanze nel procedere ad un adeguamento tecnico che comporta costi e investimenti significativi in un contesto comunque complesso quale è un condominio. Né va dimenticato come, ancora una volta, poche settimane or sono, con il D.L. 141 del 18 luglio 2016, sono state introdotte a riguardo ulteriori novità legislative, che proprio a Volandia, saranno per la prima volta illustrate ad  una platea di professionisti”.

Del resto il tema ha risvolti diversi e complementari tra loro: aspetti tecnici, innanzitutto, ma anche legali ed economici, che spaziano dalla valutazione delle caratteristiche dei dispositivi (efficienza, performance, durata, affidabilità) alla legittimazione a decidere a agli obblighi che i diversi soggetti di un condominio hanno di concorrere alle spese, fino alla individuazione dei casi di esclusione dall’obbligo della contabilizzazione stabilito per legge.

Ma al Convegno regionale di studi di ANACI Lombardia e ANACI Varese si parlerà anche di gestione dell’acqua, cancelli, morosità e debiti in condominio, sicurezza, salute, prevenzione e copertura assicurativa a fronte di grandi sinistri. Temi di natura tecnica, dunque, ma anche sociale: “Oltre alle competenze da building manager, – continua Bianchinioggi l’amministratore condominiale deve svolgere anche un ruolo sociale, facendosi sempre più spesso carico delle problematiche economiche e psicologiche dei nuclei familiari e dei singoli che vivono in condominio, con l’obiettivo di contribuire alla creazione di un contesto abitativo sereno e protetto”.

È in questo quadro che si collocano iniziative quali la “badante di condominio”, proposta nel recente ANACIDAY svoltosi a Milano a fine gennaio, o la prosecuzione della campagna di sensibilizzazione “CONDOMINIO SICURO”, avviata a partire dallo scorso anno per la diffusione dei defibrillatori semiautomatici anche nei condomini, che al convegno del 15 settembre verrà ulteriormente rilanciata grazie anche alla partecipazione del Dott. Guido Francesco Villa, della Direzione regionale Areu 118 in collaborazione con l’Associazione INCAMPOCONILCUORE

A sottolineare ulteriormente il valore del convegno organizzato da ANACI Lombardia in collaborazione con ANACI Varese saranno la presenza del Presidente nazionale ANACI Francesco Burrelli e l’intervento, alle ore 15.00, di Fabrizio Sala, Vicepresidente di Regione Lombardia e Assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *